Per 5 persone:
500 g di pizzoccheri della Sceleira, oppure preparate la pasta fresca come sotto 300 g  di coste o verze 150 g di patate – 300 g di formaggio Casera ,un pezzetto fresco ed uno più stagionato, 150 g di burro – 3 spicchi di aglio o 1 cipolla – salvia

PREPARAZIONE
In una pentola con acqua abbondante già portata a bollore, si versano le verze rotte con le mani o le coste tagliate a pezzi non troppo sottili. Dopo 5 minuti aggungete le patate tagliate a dadi. Lasciate bollire altri 5 minuti, salate l’acqua e versate i pizzocheri che devono cuocere, in piena ebollizione, secondo quanto riportato sulla confezione. Si consiglia di assaggiare per verificare che siano morbidi ma non troppo cotti. Scolarli e disporre uno strato in una terrina calda. Si cosparge ogni strato con fettine sottili di formaggio, ripetendo l’operazione e formando tre o quattro strati. Condite infine col burro fuso, fatto imbiondire con l’aglio, la cipolla e la salvia a piacere.

Per fare la pasta fresca in casa usare 2 cucchiai di farina di grano saraceno macinata fine, 1 cucchiaio di farina bianca per persona e acqua q.b. Impastare le due farine con l’acqua fino a che l’impasto diventi liscio e vellutato al tocco. Tirare una sfoglia non troppo sottile e ricavarne delle listarelle.
Torna a -> RICETTE